RIDURRE L’ANSIA DA PRESTAZIONE

L’ansia patologica disturba in maniera più o meno notevole il funzionamento psichico, determinando una limitazione delle capacità di adattamento dell’individuo. È caratterizzata da uno stato d’incertezza rispetto al futuro, con la prevalenza di sentimenti spiacevoli.

Prima dell’evento

  • Preparati mentalmente e fisicamente. Arriva al punto della location con un buon anticipo. Fai una buona ricognizione dell’allenamento o del lavoro svolto. Esegui qualche breve esercizio di riscaldamento e stretching. Prepara la tenuta da competizione o sistema il tuo outfit con comodo e con la miglior precisione possibile. Devi essere elegante.
  • Visualizzare. Ritagliati alcuni minuti da dedicare alla visualizzazione. In questi momenti ripercorri mentalmente ciò che andrai a fare, che sia un gesto o un colloquio. Respira profondamente, chiudi gli occhi e utilizza le immagini mentali per visualizzare te stesso durante un’esecuzione positiva della performance. L’immagine positiva di te stesso può mutare significativamente il tuo atteggiamento e darti autostima e sicurezza.

Durante l’evento

  • Focalizzati sul compito piuttosto che sul risultato. Rimani nel momento presente ed evita sia di correre in avanti sia di rimuginare errori commessi. Focalizzati sulla respirazione e, più precisamente, sul ritmo del tuo respiro.
  • Sorridi. Sorridi veramente. Non ci riesci? Sforzati. Questo gesto modifica il tuo atteggiamento in pochi istanti.
  • Gareggia come se non ti curassi del risultato. Così riuscirai a rilassarti e a godere dell’evento per quel che è, ossia un altro momento della tua straordinaria vita e non il momento più importante della tua vita.

Dopo l’evento

  • Rivedi l’operato. Focalizzati sulle azioni e sui risultati, sui pensieri e sui comportamenti adottati. Focalizzati sulle cose che ti sono riuscite, non tanto su quelle che non ti sono riuscite e hanno offuscato la prestazione.
  • Nei giorni successivi, simula le condizioni entro le quali hai operato. Così puoi rafforzare i tuoi pattern positivi ed eliminare quelli disfunzionali.
  • Lascia correre la spirale dei pensieri negativi che ti porti dietro e focalizzati sulla respirazione. Pensa e considera l’evento passato come un capitolo archiviato. Il prossimo è da scrivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: